Con Work in Progress giovani videomaker crescono

Al via il corso sul linguaggio multimediale con Imagine Factory

Acquisire sensibilità e consapevolezza sugli strumenti di comunicazione digitale, per diventare poi produttori di storytelling sulle proprie esperienze di vita e integrazione. Questi gli obiettivi del corso multimediale promosso insieme all’associazione Imagine Factory.

In questa prima fase sono stati coinvolti otto ragazzi accolti dai partner di progetto, ma in futuro parteciperanno anche i coetanei italiani delle scuole milanesi e gli operatori dei servizi di accoglienza.

IMG_0423
Un momento del corso edile, ripreso dai partecipanti al corso multimediale

“Abbiamo imparato le basi per l’utilizzo di alcuni strumenti e, utilizzando una macchina fotografica, una telecamera, un ipad e un cellulare, i ragazzi hanno documentato alcuni contesti del progetto Work in Progress: il corso d’italiano, le lezioni del corso edile, la vita in uno degli appartamenti”, spiega Andrea Pellizzer di Imagine Factory, che sta portando avanti il corso.

I protagonisti del corso si sono sperimentati sia dietro che davanti alla telecamera, realizzando foto e video.

“I ragazzi sono rimasti entusiasti e, una volta completato il percorso, potranno essere loro stessi dei tutor per i prossimi partecipanti”, dice ancora Andrea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...