Più forti del fuoco

Violenza di genere: conoscerla per contrastarla

Mercoledì 11 aprile alle 17, vi aspettiamo presso la sede del centro antiviolenza “Mai da Sole“, da poco attivato dal Centro Ambrosiano di Solidarietà, per un incontro formativo e informativo, promosso in collaborazione con l’Associazione Amici Casa della carità e dedicato al tema della violenza di genere.

mercoledì 11 aprile - ore 17

Donne vittime di violenza: non siete sole!

Questo il messaggio che il Centro Ambrosiano di Solidarietà vuole lanciare in occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna

“Era l’ennesima volta che mi minacciava e non ce l’ho fatta più. Ho preso il telefono e gli ho gridato che avrei chiamato i carabinieri. Lui allora mi ha strappato il cellulare dalle mani e l’ha buttato dalla finestra. A quel punto ho capito che dovevo stare zitta”.
Al Centro Ambrosiano di Solidarietà, racconti come questi ne abbiamo purtroppo sentiti molti. Per questo, in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, vogliamo lanciare un messaggio a chi è vittima di violenza: ricordati che non sei sola! Fai sentire la tua voce e chiedi aiuto! A tutte le donne, vogliamo dire di stare accanto alle proprie amiche, sorelle, vicine di casa e aiutarle a riconoscere la violenza subita: riconoscere la violenza è il primo passo per contrastarla! Continue reading “Donne vittime di violenza: non siete sole!”

Il CeAS insieme all’associazione SON per il progetto “Abitiamo il futuro”

Si chiama “Speranza Oltre Noi“, nome che può anche essere abbreviato con l’acronimo SON, che in inglese significa figlio. È l’associazione, nata un anno fa per iniziativa di alcune famiglie del quartiere Adriano, di cui il Centro Ambrosiano di Solidarietà è tra i soci fondatori, insieme all’Associazione Amici Casa della carità.
SON ha l’obiettivo di dare vita, presso la Cascina San Carlo nel quartiere Adriano, al progetto di abitare solidale “Abitiamo il futuro, che è ispirato alla legge sul “dopo di noi”.

Continue reading “Il CeAS insieme all’associazione SON per il progetto “Abitiamo il futuro””

Legge sul gioco d’azzardo, ecco la proposta di “Mettiamoci in gioco”

Lunedì 19 febbraio la campagna “Mettiamoci in Gioco”, di cui il CeAS fa parte, ha presentato un appello per una nuova legge sul gioco d’azzardo

Nella prossima legislatura, parta subito l’iter di approvazione di una rigorosa legge di regolamentazione del gioco d’azzardo. Una normativa che, finalmente, metta ordine nel caos in cui il settore è cresciuto, permettendo così di intervenire sui tanti problemi che una diffusione incontrollata dell’azzardo ha provocato nel nostro paese. In primis, dipendenze più o meno gravi, separazioni e divorzi, ricorso all’usura, massicce infiltrazioni mafiose. È questo l’invito che Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo ha rivolto a tutti i candidati alle prossime elezioni politiche, a qualunque schieramento appartengano.

Quattro i punti contenuti l’appello per una nuova legge sul gioco d’azzardodivieto assoluto della pubblicitàriduzione di un terzo dell’offerta complessiva del gioco; diritto di Regioni ed Enti locali a regolamentare l’offerta del gioco d’azzardo sul proprio territorio, senza annullarla ma senza nemmeno essere vincolati all’intoccabilità degli interessi già esistenti; aumento delle risorse destinate al sistema dei servizi per garantire cura e assistenza gratuite alle persone affette da disturbo da gioco d’azzardo. Continue reading “Legge sul gioco d’azzardo, ecco la proposta di “Mettiamoci in gioco””

A un anno dall’incendio siamo più forti del fuoco, ma abbiamo ancora bisogno dell’aiuto di tutti!

Paura, scoraggiamento, amarezza. Sono queste le prime tre parole che vengono in mente a Giovanni Cavedon, presidente del CeAS, quando ripensa a quel 15 febbraio 2017: il giorno in cui al Centro Ambrosiano di Solidarietà è scoppiato l’incendio che ha quasi distrutto la struttura che accoglie donne e mamme in difficoltà con i loro bambini. “Ci eravamo appena risollevati dall’esondazione del Lambro che aveva colpito il centro nel 2014, provocando ingenti danni. Nonostante le difficoltà, eravamo riusciti a ripartire con quasi tutti i progetti e quindi l’incendio è stato davvero un duro colpo per tutti, ospiti e operatori”, dice Cavedon. Continue reading “A un anno dall’incendio siamo più forti del fuoco, ma abbiamo ancora bisogno dell’aiuto di tutti!”

Il CeAS agli Stati Generali sul Gioco d’Azzardo

Appuntamento lunedì 29 gennaio dalle 9 alle 14, presso la sala convegni di Anci Lombardia in via Rovello 2

Il Centro Ambrosiano di Solidarietà è da tempo impegnato nel contrasto al gioco d’azzardo patologico. In particolare, da ottobre 2015 all’interno del progetto “Milano No Slot” che ha come capofila il Comune di Milano, il CeAS gestisce una help line telefonica dedicata all’ascolto, orientamento e sostegno ai singoli a rischio di dipendenza dal gioco d’azzardo e alle loro famiglie, che risponde al numero 335.1251774.

Nell’ambito di questo impegno, lunedì 29 gennaio anche il Centro Ambrosiano di Solidarietà parteciperà alla terza edizione degli Stati Generali per il contrasto al gioco d’azzardo, promossi dal coordinamento lombardo della Campagna Mettiamoci in Gioco insieme ad Anci Lombardia.

0001

E’ possibile iscriversi, fino ad esaurimento posti, mandando una email a eventi@anci.lombardia.it

Una quercia nel nome di Beppe

Al Centro Ambrosiano di Solidarietà il ricordo del nostro amato presidente Beppe Massari, scomparso il 21 ottobre 2006, è vivo e forte. In occasione del Memorial Massari di quest’anno, con grande piacere, abbiamo scelto di sostenere un progetto del WWF Italia.  Continue reading “Una quercia nel nome di Beppe”

Il Natale è vicino, fai festa con noi!

Sabato 16 dicembre festeggeremo il Natale con gli ospiti e le loro famiglie, gli operatori e i volontari. Sarà un momento per stare insieme e sostenere il Centro Ambrosiano di Solidarietà.

E’ necessario inviare la propria adesione al pranzo entro mercoledì 13 dicembre, all’indirizzo segreteria@ceasmarotta.it Continue reading “Il Natale è vicino, fai festa con noi!”