Più forti del fuoco

Con Work in Progress giovani videomaker crescono

Al via il corso sul linguaggio multimediale con Imagine Factory

Acquisire sensibilità e consapevolezza sugli strumenti di comunicazione digitale, per diventare poi produttori di storytelling sulle proprie esperienze di vita e integrazione. Questi gli obiettivi del corso multimediale promosso insieme all’associazione Imagine Factory.

In questa prima fase sono stati coinvolti otto ragazzi accolti dai partner di progetto, ma in futuro parteciperanno anche i coetanei italiani delle scuole milanesi e gli operatori dei servizi di accoglienza. Continua a leggere “Con Work in Progress giovani videomaker crescono”

Mai da Sole partecipa a “Il tempo delle donne”

Il centro antiviolenza del CeAS “Mai da sole” partecipa agli eventi diffusi del Tempo delle Donne, festival promosso dalla 27esimaora del Corriere della Sera.

Lunedì 2 settembre alle 17, le nostre operatrici vi aspettano allo Spazio Comune Porpora (in Via Porpora 43, Milano) per l’incontro dal titolo “Il corpo violato. Dai lividi alle cicatrici: il corpo che parla”.

Il corpo violato

AAA volontarie cercasi!

Nel nostro villaggio solidale abitano da poco due mamme: Dorina ed Elena. Sono analfabete e parlano poco l’italiano, ma hanno davvero voglia di cominciare un persorso volto all’inclusione e all’emancipazione e di confrontarsi con figure femminili che possano aiutarle ad orientarsi in un contesto sociale differente dalle loro abitudini.

Il CeAS è quindi alla ricerca di volontarie che possano mettere a disposizione qualche ora del proprio tempo con lezioni di italiano, conversazione e-o alfabetizzazione durante l’estate.

Per informazioni e candidature
Laura Tassi – tel. 393.6144881 – email: laura.tassi@casadellacarita.org

Work in Progress – Al via i corsi!

Dopo la festa di inaugurazione dello scorso 31 maggio, sono ufficialmente partite le attività che Work in Progress”, con la sua rete di 13 partner, ha pensato per l’inclusione sociale e l’autonomia dei minori stranieri non accompagnati che vivono sul territorio di Milano.

Martedì 4 giugno è iniziato il corso edile realizzato da Architettura delle Convivenze (fornitore di progetto), mentre lunedì 10 giugno è stata la volta del corso “Crescere in italiano”, promosso da Fondazione Verga. Durante le prime lezioni, ai ragazzi è stato spiegato il programma dei corsi e con loro è stato condiviso il regolamento, una sorta di “carta dello studente”, pensato per tutti i corsi che saranno realizzati.

 

Continua a leggere “Work in Progress – Al via i corsi!”

Aperto ufficialmente il cantiere di Work in Progress

Pomeriggio di festa per conoscersi e dare il via ufficiale alle attività del progetto

Oltre 100 persone, tra ragazzi e ragazze, hanno partecipato, venerdì 31 maggio, all’open day di “Work in Progress”, dando il via ufficiale al progetto dedicato ai minori stranieri non accompagnati e neo maggiorenni che vivono nella città metropolitana di Milano.

Presenti tutti i partner dell’iniziativa (CeAS – Centro Ambrosiano di Solidarietà Onlus, Celav – Centro di Mediazione al lavoro del Comune di Milano, Fondazione Casa della carità “A.Abriani”, Comunità Progetto Cooperativa Sociale, Cooperativa Fuoriluoghi Onlus, Cooperativa La Cordata, Tuttinsieme Cooperativa Sociale, PlayMore!, Fondazione Franco Verga-COI, Fondazione Giovanni e Irene Cova, Save the Children Italia, Associazione Amici del Fai, Mestieri Lombardia.), che si sono presentati e hanno illustrato, anche attraverso attività ludiche, le tante proposte che coinvolgeranno i ragazzi nei prossimi mesi.

Da destra: il presidente di CeAS Giovanni Cavedon, la project manager Benedetta Castelli, il direttore di CeAS Maurizio Azzollini

Dopo i saluti di rito e gli interventi istituzionali (erano presenti il presidente e il direttore di CeAS Giovanni Cavedon e Maurizo Azzollini e Bruna Bellini di Fondazione Cariplo), l’open day è iniziato con un regalo speciale che due dei ragazzi, Paul e Simoh, hanno voluto fare a tutti i presenti: un brano recitato e un rap, scritti e interpretati da loro. Continua a leggere “Aperto ufficialmente il cantiere di Work in Progress”

“Work in Progress” si presenta alla città!

Il nuovo progetto dedicato ai minori stranieri non accompagnati, portato avanti da 13 realtà milanesi nell’ambito dell’iniziativa “Never Alone”, inaugura le sue attività con un open day, che si svolgerà venerdì 31 maggio a partire dalle 15, presso il centro di PlayMore! in via della Moscova 26 a Milano.

Work in progress: transizioni per la cittadinanza è un progetto dedicato ai minori stranieri non accompagnati e neomaggiorenni che vivono a Milano, per aiutarli a superare quelle fragilità e incertezze che possono incontrare con l’avvicinamento della maggiore età e quindi con la fine del periodo di accoglienza in struttura. Continua a leggere ““Work in Progress” si presenta alla città!”

A sostegno delle famiglie fragili con il progetto Pro Salomone

Già da diversi anni il Centro Ambrosiano di Solidarietà, in collaborazione con altri enti, è impegnato in attività sociali in via Salomone e in particolare nel quartiere delle Case Bianche, prima con il progetto Contatto Salomone e poi con il progetto Agorà.

Da giugno 2018, sempre insieme a La Strada Società Cooperativa Sociale, Parrocchia San Galdino, Associazione La Nostra Comunità e Galdus Società Cooperativa Sociale, con capofila Aler Milano, il progetto alle Case Bianche si è rinnovato e si chiama ora Progetto Pro Salomone.

Obiettivi principali sono l’individuazione e il sostegno di persone o nuclei fragili, per far sì che possano avviare percorsi virtuosi e superare o migliorare la propria situazione socio-economica difficile. Altro obiettivo è quello di favorire l’accesso al mondo del lavoro, attraverso percorsi di riqualificazione professionale e l’orientamento al lavoro. Continua a leggere “A sostegno delle famiglie fragili con il progetto Pro Salomone”

Al nostro presidente Giovanni Cavedon il “Panettone d’Oro”

A lui i complimenti da parte di tutto il CeAS

C’è anche il presidente del Centro Ambrosiano di Solidarietà Giovanni Cavedon, tra i vincitori del Premio alla Virtù Civica “Panettone d’oro”. Il prestigioso riconoscimento compie quest’anno 20 anni, ed è assegnato dal Coordinamento Comitati Milanesi a quei cittadini o gruppi di cittadini che hanno messo in pratica e aiutato a diffondere un esemplare comportamento civico impegnandosi nel campo della solidarietà, della tutela dei più deboli, dell’attenzione all’ambiente, del rispetto della cultura e della tradizione civica, la difesa dei diritti dei cittadini. Continua a leggere “Al nostro presidente Giovanni Cavedon il “Panettone d’Oro””