Legge sul gioco d’azzardo, ecco la proposta di “Mettiamoci in gioco”

Lunedì 19 febbraio la campagna “Mettiamoci in Gioco”, di cui il CeAS fa parte, ha presentato un appello per una nuova legge sul gioco d’azzardo

Nella prossima legislatura, parta subito l’iter di approvazione di una rigorosa legge di regolamentazione del gioco d’azzardo. Una normativa che, finalmente, metta ordine nel caos in cui il settore è cresciuto, permettendo così di intervenire sui tanti problemi che una diffusione incontrollata dell’azzardo ha provocato nel nostro paese. In primis, dipendenze più o meno gravi, separazioni e divorzi, ricorso all’usura, massicce infiltrazioni mafiose. È questo l’invito che Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo ha rivolto a tutti i candidati alle prossime elezioni politiche, a qualunque schieramento appartengano.

Quattro i punti contenuti l’appello per una nuova legge sul gioco d’azzardodivieto assoluto della pubblicitàriduzione di un terzo dell’offerta complessiva del gioco; diritto di Regioni ed Enti locali a regolamentare l’offerta del gioco d’azzardo sul proprio territorio, senza annullarla ma senza nemmeno essere vincolati all’intoccabilità degli interessi già esistenti; aumento delle risorse destinate al sistema dei servizi per garantire cura e assistenza gratuite alle persone affette da disturbo da gioco d’azzardo. Continue reading “Legge sul gioco d’azzardo, ecco la proposta di “Mettiamoci in gioco””

A un anno dall’incendio siamo più forti del fuoco, ma abbiamo ancora bisogno dell’aiuto di tutti!

Paura, scoraggiamento, amarezza. Sono queste le prime tre parole che vengono in mente a Giovanni Cavedon, presidente del CeAS, quando ripensa a quel 15 febbraio 2017: il giorno in cui al Centro Ambrosiano di Solidarietà è scoppiato l’incendio che ha quasi distrutto la struttura che accoglie donne e mamme in difficoltà con i loro bambini. “Ci eravamo appena risollevati dall’esondazione del Lambro che aveva colpito il centro nel 2014, provocando ingenti danni. Nonostante le difficoltà, eravamo riusciti a ripartire con quasi tutti i progetti e quindi l’incendio è stato davvero un duro colpo per tutti, ospiti e operatori”, dice Cavedon. Continue reading “A un anno dall’incendio siamo più forti del fuoco, ma abbiamo ancora bisogno dell’aiuto di tutti!”

Una quercia nel nome di Beppe

Al Centro Ambrosiano di Solidarietà il ricordo del nostro amato presidente Beppe Massari, scomparso il 21 ottobre 2006, è vivo e forte. In occasione del Memorial Massari di quest’anno, con grande piacere, abbiamo scelto di sostenere un progetto del WWF Italia.  Continue reading “Una quercia nel nome di Beppe”

Il Natale è vicino, fai festa con noi!

Sabato 16 dicembre festeggeremo il Natale con gli ospiti e le loro famiglie, gli operatori e i volontari. Sarà un momento per stare insieme e sostenere il Centro Ambrosiano di Solidarietà.

E’ necessario inviare la propria adesione al pranzo entro mercoledì 13 dicembre, all’indirizzo segreteria@ceasmarotta.it Continue reading “Il Natale è vicino, fai festa con noi!”

Grazie a Fondazione Cariplo, che ci ha aiutato a essere #PiùFortiDelFuoco!

Lo scorso 25 luglio, le donne e i bambini in difficoltà del Centro Ambrosiano di Solidarietà sono tornati a casa. Quella casa dove stavano ricostruendo un pezzo di vita, e che avevano dovuto lasciare improvvisamente, perché era stata distrutta da un incendio.

“L’incendio del 15 febbraio è stato un duro colpo per tutti noi. Ma grazie al sostegno di tanti, abbiamo ripristinato la struttura in tempi da record, apportando anche alcune migliorie che ci hanno consentito di offrire alle nostre ospiti ambienti più belli e accoglienti”, spiega il presidente del CeAS Giovanni Cavedon. Continue reading “Grazie a Fondazione Cariplo, che ci ha aiutato a essere #PiùFortiDelFuoco!”

Per il Centro Ambrosiano di Solidarietà ogni giorno è il 25 novembre

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, vogliamo raccontarti quello che il CeAS fa ogni giorno

Sara, Amyra e Lubabah sono solo alcune delle oltre 50 donne, sia italiane che straniere, che dal 2008 sono state accolte nelle case rifugio che il Centro Ambrosiano di Solidarietà gestisce sul territorio milanese, all’interno della Rete del Comune di Milano, per offrire protezione e sostegno delle donne vittime di violenza fisica o psicologica, maltrattamenti o stalking. Continue reading “Per il Centro Ambrosiano di Solidarietà ogni giorno è il 25 novembre”

Il Bookcrossing sbarca alle Case Bianche

Sabato 18 novembre, inoltre, appuntamento con BookCity presso lo Spazio Salomone

Sono sempre più diffuse, in città come nei piccoli centri, in luoghi molto frequentati come i bar o anche in posti insoliti come le vecchie cabine telefoniche, le esperienze di “bookcrossing“. Ossia la possibilità di lasciare dei libri in alcuni spazi, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri, che eventualmente possano commentarli e altrettanto eventualmente farli proseguire nel loro viaggio.

Grazie a BiblioShare, questa esperienza sbarca ora anche alle Case Bianche, dove il Centro Ambrosiano di Solidarietà è presente con il Progetto Agorà, all’interno del Progetto Mix, promosso dal Comune di Milano. Nello spazio comune, lo Spazio Salomone, ogni lunedì, mercoledì e giovedì mattina sarà possibile scambiarsi i libri. Continue reading “Il Bookcrossing sbarca alle Case Bianche”

Sabato 21 ottobre ricordiamo Beppe Massari

Sabato 21 ottobre a partire dalle 15, la decima edizione del “Memorial Massari”, in ricordo dell’ex presidente del CeAS scomparso nel 2006

Nei 30 anni di attività del Centro Ambrosiano di Solidarietà, sono state tante le persone che hanno lasciato un segno indelebile del loro passaggio. Una di queste persone è l’ex presidente Beppe Massari, del quale il 21 ottobre ricorrono gli 11 anni dalla scomparsa. Continue reading “Sabato 21 ottobre ricordiamo Beppe Massari”